La storia dello Studio

Lo studio legale Garofalo nasce nel 1992. Il fondatore, Prof. Avv. Domenico Garofalo, allievo del Prof. Avv. Edoardo Ghera, è professore ordinario in diritto del lavoro nell’Università degli Studi di Bari; si è occupato sin dall’inizio della professione forense (maggio 1975) di controversie in materia di diritto del lavoro, della previdenza sociale e di diritto sindacale conseguendo nell’anno 1994 il patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione.

Lo studio legale Garofalo si occupa esclusivamente di diritto del lavoro, pubblico e privato, di diritto della previdenza sociale e di diritto del mercato del lavoro e grazie alle pluriennale esperienza accademica e forense del suo fondatore, e alla professionalità dei suoi collaboratori fornisce assistenza in giudizio e consulenza stragiudiziale, in favore di numerose società e pubbliche amministrazioni ubicate su tutto il territorio nazionale, nonché di dipendenti pubblici e privati. Specializzato, anche, in diritto sindacale e delle relazioni industriali, lo studio gestisce numerose procedure sindacali, offrendo assistenza alla contrattazione e alla negoziazione, nonché alla redazione di contratti collettivi di secondo livello.

Lo studio si avvale dell’opera professionale di un gruppo di 16 collaboratori, tutti specializzati in diritto del lavoro e della previdenza sociale, nonché di un ufficio amministrativo composto da 6 impiegati.

Nel Gennaio 2007 il Prof. Garofalo ha aperto la seconda sede del suo studio a Udine, dove intrattiene una stabile e proficua collaborazione con Valeria Filì, professoressa ordinaria di diritto del lavoro nell’Università degli Studi di Udine e con l’Avv. Barbara Clama.

L’attività viene svolta su tutto il territorio nazionale attraverso la sede principale sita in Bari e quelle secondarie site in Udine e Taranto. Inoltre, lo studio si avvale di una qualificata rete di avvocati domiciliatari in Milano, Torino, Vercelli, Trieste, Pordenone, Verona, Venezia, Bologna, Termoli, Napoli, Matera e Potenza. Il Prof. Garofalo cura l’organizzazione ed il coordinamento di tutte le sedi, avvalendosi nella gestione delle controversie e della consulenza dell’apporto del team di avvocati, il cui contributo è organizzato per tematiche e territorio.

Attraverso strumenti informatici altamente sofisticati ed un sito internet dinamico con l’area riservata ai clienti, questi possono accedere alla documentazione e agli atti del proprio giudizio, nonché interagire anche telematicamente con lo studio e con l’avvocato affidatario della controversia.

Lo studio, inoltre, confida su una biblioteca composta da oltre 500 volumi monografici, enciclopedie giuridiche, banche dati e tutte le riviste specialistiche in tema di diritto del lavoro e della previdenza sociale.